BISCOTTINI FAI DA TE

Domenica pomeriggio.
Fuori piove (e quando mai).
Guardo mammina.
Mammina mi guarda.
Faccio sniff sniff
Mammina fa sniff sniff (o meglio: ci prova, poverina)
Muovo l’orecchio destro.
Mammina ci prova, ma non riesce.
Scodinzolo.
Mammina neanche ci prova.
Mi lecco il naso.
Mammina – finalmente – capisce.
E si mette all’opera.
Evvai coi biscottini fatti in casa!!!!

Mammina, sei un pò lenta eh..!!

 “Ovviamente” le libere interpretazioni sono all’ordine del giorno a casa mia… ma sai com’è: gli amici te li scegli, i genitori ti capitano e a me questa mammina mi è capitata, e dopotutto non è neanche così male.
Libera interpretazione o no, fatto sta che mi sto sbofonchiando i biscottini fatti da mammina!!

Ingredienti

  • Fegatini di pollo: 200 gr
  • Aglio (abbondate, abbondate)
  • 1 uovo
  • 150-200 gr di farina (mammina stavolta ha usato quella normale, ma la prossima volta proverà con farina integrale e di segale)
  • 1 cucchiaio di olio (ma la prossima volta mammina non lo mette)

Procedimento (questo è quello che ha fatto mammina, come al soltio ci sono un sacco di altri modi per farli)

  • Spellare gli spicchi di aglio
  • Lavare i fegatini e farli cuocere a fuoco lento in acqua bollente (senza sale) insieme all’aglio fino a quando saranno cotti (dopo circa una ventina di minuti)
  • scolarli, togliere l’aglio e ridurli in purè (nel mixer o altro aggeggio elettronico)
  • impastarli con l’uovo, l’olio e la farina (come per fare i biscotti per i bipedi) fino a quando diventano una palla morbida ed elastica
  • stendere la pasta col mattarello e tagliare i biscotti con le formine (mammina ha usato un bicchierino… e ha impastato – a mano – dico: A MANO!! – degli ossicini)

Sono superbuonissssssssimi!!!

PS: mi appello al vostro buon cuore: mammina ha impastato a mano degli ossicini: dato che sono abbastanza orrendi e che poi me li devo mangiare io…qualcuno sa dirle dove può trovare delle formine per biscotti a forma di osso??

CROCCANTINI FAI DA TE


Un profumino stuzzichevole sta inondando la casa…
buono quasi come l’odore del prato dopo il temporale, quasi come quello dei vermetti in fondo alle buche..
Papino e mammina hanno fatto i croccantini “fatti a mano” su una ricetta (liberamente interpretata) che ci ha dato la mia maestra.

Ingredienti

  • Fegatini di pollo (papino e mammina hanno preso una vaschetta da 300 gr per fare circa 80gr di croccantini)
  • Aglio (abbondate, abbondate)

Procedimento (questo è quello che hanno fatto papino e mammina, ma scommetto il mio osso che ci sono un sacco di altri modi per farli)

  • Spellare gli spicchi di aglio
  • Lavare i fegatini e farli cuocere a fuoco lento in acqua bollente (senza sale) insieme all’aglio fino a quando saranno cotti (dopo circa una ventina di minuti)
  • scolarli, togliere l’aglio e tagliare la carne a pezzetti piccoli (un cm circa)
  • metterli in fondo a fuoco lento (80°-100°) fino a quando si saranno completamente asciugati (pazientate, pazientate, ci stanno dentro un paio di ronfate e una passeggiatina prima che siano pronti).

Sono buonissssssssimi!!!